La disinformazione si traveste da dialogo (e a noi però non risponde nessuno…)

Da qualche giorno imperversano sul web e sui quotidiani molte polemiche circa il patrocinio e la presenza di medici a eventi antivax, in cui si mescolano pericolosamente personaggi pseudoscientifici, negazionisti dell’AIDS, medici radiati e avvocati di ogni sorta, a medici che si occupano di vaccinazioni quotidianamente, con serietà e preparazione, in buona sostanza: qualificati.

Particolarmente gravi sono i due eventi che sono stati segnalati dagli scienziati Guido Silvestri e Andrea Cossarizza, rispettivamente a Piacenza e Senigallia, in cui si ha la sensazione di aver invitato Pitch Black a parlare di puericultura.

La stessa cosa è accaduta a Napoli, dove il Comune ha persino patrocinato l’evento.

IMG_4418

La risposta non ha tardato ad arrivare; infatti l’Ordine dei Medici di Napoli e Provincia ha emanato un comunicato che vi riportiamo:

“In queste ore sta circolando sul web la locandina di un convegno organizzato per martedì 14 novembre nella Sala del Consiglio Metropolitano in Santa Maria La Nova. La locandina porta come titolo “Nuovi obblighi e libertà di scelta. Vaccini, Salute, Scuola e Costituzione” e vi campeggia anche il logo del Comune di Napoli. Tra i partecipanti annunciati: il sindaco Luigi de Magistris, l’assessore Roberta Gaeta e l’assessore Annamaria Palmieri, oltre a Dario Miedico, quest’ultimo radiato dall’Ordine dei Medici di Milano per le sue idee che essendo contrarie all’impiego dei vaccini antinfluenzali sono contrarie a tutto ciò che la professione medica deve rappresentare. In merito a questo convegno, il presidente dell’Ordine dei Medici di Napoli fa sapere che l’Ordine non ha mai ricevuto alcun invito a prendere parte alla manifestazione, né tantomeno desidera riceverlo. La presenza del presidente dell’Ordine dei Medici di Napoli o di qualsivoglia rappresentanza della categoria ad un appuntamento che si prefigura dannoso e privo di qualsiasi valenza scientifica, vista la partecipazione di soggetti da cui la categoria professionale dei medici ha già preso le distanze, non potrebbe che essere volta a stigmatizzare la diffusione di informazioni scorrette e pericolose per la salute pubblica.
«Sono scioccato – dice Silvestro Scotti – nel verificare una così forte partecipazione del Comune di Napoli ad un appuntamento dequalificante e fuorviante come questo. E’ gravissimo che il Comune di Napoli abbia concesso il patrocinio ad un evento dichiaratamente No Vax, che abbia confermato la presenza del sindaco e di due suoi assessori con deleghe al Welfare e all’Istruzione e che abbia messo in programma di ospitare l’evento nella Sala del Consiglio Metropolitano. Più grave di tutto questo, se possibile, è l’aver accomunato l’immagine del Comune ad un convegno nel quale viene invitato a parlare di vaccini un laureato in medicina, radiato dall’Ordine per le sue idee antiscientifiche. Sottolineiamo inoltre che una evento del genere fatto durante la campagna di vaccinazione antinfluenzale rischia di passare messaggi antivaccini che avrebbero effetto sull’esitazione alla pratica vaccinale con effetti su aumento della mortalità e complicanze da influenza su soggetti anziani o fragili per patologie croniche. Attendiamo di conoscere i motivi di una decisione simile e speriamo vivamente che il Comune di Napoli intenda fare un deciso passo indietro e che piuttosto si unisca allo sforzo della Regione, delle Aziende Sanitarie, dello stesso Ordine di Medici ma soprattutto dei professionisti della sanità nell’aumentare le coperture vaccinali».”

(vedi anche http://www.quotidianosanita.it/regioni-e-asl/articolo.php?articolo_id=55427)

A proposito della moltiplicazione di questi eventi, ai quali qualche volta si pone rimedio seppur in modi spesso rammendati e discutibili, circa 10 giorni fa avevamo mandato come Associazione una lettera all’ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani), in cui denunciavamo appunto questa pericolosa “misticanza” di scienza e antiscienza che rischia di confondere il cittadino. Tuttavia gli eventi di questo genere non sembrano placarsi, e anzi, sembra spuntino fuori come funghi.

Vi riportiamo qui la mail inviata, cui nessuno dei destinatari ha mai risposto: segnale anche questo di un imbarazzante silenzio comunicativo, di istituzioni che non riescono a trovare una chiave comunicativa col cittadino che non comporti il porgere il fianco a personaggi che hanno come qualifica soltanto quella di partecipare al noVaxTour.

Oggetto: Impegno di responsabilità sociale nel patrocinio ad eventi sulle vaccinazioni

Gentili Sindaci,

negli ultimi tempi stiamo assistendo alla proliferazione di numerosi eventi sul tema delle vaccinazioni, patrocinati da alcune Amministrazioni comunali o ospitati in locali pubblici, che si dichiarano a favore di un’informazione corretta e pluralista ma che, nella sostanza, promuovono la diffusione di teorie, materiali e video antivaccinisti.

I vaccini sono un presidio fondamentale per la salute pubblica e per il bene dei nostri figli. Molti si stanno impegnando attivamente per far risalire le coperture vaccinali e per contrastare la dilagante disinformazione che mette in pericolo tanti bambini.

Voi Sindaci, in questo, svolgete un ruolo primario: siete la principale autorità sanitaria locale dei vostri Comuni ed i primi rappresentanti delle Istituzioni.

Non esistono dubbi medico-scientifici riguardo l’importanza delle vaccinazioni; dare il patrocinio ad eventi, convegni e proiezioni di scarso, se non dubbio, valore scientifico porta con sè, a nostro avviso, un pericoloso endorsement a movimenti antiscientifici e rischia di far accrescere la confusione della cittadinanza che Voi avete il compito di guidare.

Esempi ne abbiamo in abbondanza, purtroppo, e vogliamo riportarne alcuni.

Asolo, dibattito tuttora in corso, con timbro e patrocinio del Comune nonostante l’invito al medico radiato:

http://tribunatreviso.gelocal.it/treviso/cronaca/2017/10/13/news/dibattito-con-medico-no-vax-radiato-bufera-ad-asolo-per-il-patrocinio-del-comune-1.15983411

Ladispoli, convegno antivax patrocinato dal Comune: https://www.terzobinario.it/ladispoli-no-ai-vaccini-spunta-un-convegno-questa-volta-patrocinato-dal-comune/122666 (che fortunatamente fa retromarcia sul patrocinio ma non sull’uso dell’Aula Consiliare a pagamento) http://www.terzobinario.it/ladispoli-negato-patrocinio-al-convegno-le-vaccinazioni-cavaliere/116760

Chiusi della Verna, proiezione di un documentario antivax nella palestra comunale: http://www.casentino2000.it/vaccinazioni-comunicato-del-comitato-libera-scelta-casentino/

Albisola Superiore, evento in locale pubblico con medico radiato: http://www.savonanews.it/2017/08/11/mobile/leggi-notizia/argomenti/sanita/articolo/albisola-vaccinare-consapevolmente-il-comune-concede-gli-spazi-ma-non-il-patrocinio.html

Savona, sala rossa per la proiezione di un documentario antivax e dibattito di parte: http://www.ilsecoloxix.it/p/savona/2017/07/31/ASbh9gdI-sindaco_docufilm_antivax.shtml

Roma, sala della Commissione Ambiente del Dipartimento di Tutela Ambientale di Roma Capitale concessa ad una Società “Scientifica” formata da nomi di spicco dell’ambiente antivax: https://www.nextquotidiano.it/il-comune-di-roma-concede-la-sala-ai-free-vax-a-sua-insaputa/

Arezzo, sul sito internet della piscina comunale pubblica si ospita un articolo contro il decreto legge prevenzione vaccinale:

http://www.arezzonotizie.it/politica/caneschi-campagna-antivax-sul-sito-della-societa-che-gestisce-la-piscina-comunale/

Zero Branco (TV), si ospita un incontro nell’Auditorium Comunale con un medico radiato (condannato per omicidio colposo) e con moderazione diretta del Sindaco:

ZeroBranco.jpg

Grazie all’impegno di privati cittadini e medici, diversi eventi sono già stati annullati e/o spostati in sedi più consone. Si vedano i casi di:

Brescia, il Comune nega la sala con una giustificazione a dir poco corretta «La Giunta – scrivono dal Comune – pur apprezzando l’intervento divulgativo della serata, non ritiene di dover concedere l’uso della sala pubblica, posto che l’argomento trattato è altamente sensibile e dovrebbe prevedere la presenza di relatori dalla comprovata competenza medico scientifica»:

http://m.bresciaoggi.it/territori/sebino-franciacorta/iseo/negata-la-sala-civicaai-genitori-no-vax-scatta-la-polemica-1.5798569

Limana, annullato l’incontro con il medico radiato: http://corrierealpi.gelocal.it/belluno/cronaca/2017/10/13/news/annullato-l-incontro-no-vax-a-limana-1.15979479

Pescara, evento con medico radiato, inizialmente previsto nella Sala Consiliare poi spostato presso il Cinema:

http://www.ilpescara.it/eventi/cultura/vaccini-obblighi-e-verita-un-analisi-fuori-dagli-schemi-14-luglio-2017.html

Rimini, annullato il convegno antivax a Vivi Benessere: http://www.newsrimini.it/2017/05/convegno-vaccini-saltato-a-vivi-benessere-sit-in-al-palas/

San Giorgio Jonico, incontro annullato:

https://www.nextquotidiano.it/mario-conca-consigliere-m5s-convegno-sui-vaccini-annullato/

Pieve di Cadore, incontro annullato:

http://corrierealpi.gelocal.it/belluno/cronaca/2017/10/19/news/vaccini-salta-l-incontro-senza-patrocinio-1.16006760

Ci sentiamo fortunati a vivere in Italia, Paese in cui vige la democrazia.

La libertà di espressione è infatti fondamentale per tutti noi.

Tuttavia, la diffusione di informazioni non corrette sulle vaccinazioni ha portato gravi danni ai singoli e alle comunità. Tale disinformazione va contrastata attivamente ed è parte del Vostro compito di tutela della salute dei nostri figli disincentivare il sostegno diretto, o indiretto, ai gruppi di oppositori alla pratica vaccinale, ad esempio non concedendo patrocini gratuiti per l’organizzazione di incontri con la popolazione.

Ci auspichiamo inoltre, dato il momento storico particolare, che l’impegno a non creare e diffondere false informazioni o teorie pseudo scientifiche riguardanti i vaccini parta in modo più assiduo e presente proprio dalle istituzioni, proponendo incontri con la cittadinanza con personale esperto e qualificato su un tema così delicato.

Fiduciosi in un vostro riscontro, vi porgiamo i nostri più cordiali saluti,
i genitori dell’Associazione di Promozione Sociale IoVaccino

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...